Giuffrè Francis Lefebvre
21 marzo

Area Lavoro

Svolgimento di attività lavorativa durante l’assenza per infortunio: licenziamento

La Corte di Cassazione ha confermato il licenziamento di un lavoratore che, in periodo di assenza per infortunio, aveva svolto attività lavorativa consistita nella guida di automezzi e in operazioni di carico/scarico di cerchi in lega per autovetture.
La Suprema Corte ha ribadito come lo svolgimento di altra attività lavorativa durante la malattia viola gli obblighi contrattuali di diligenza e buona fede, oltre a far presumere l’inesistenza del morbo, soprattutto quando l’attività svolta, come ravvisato nel caso di specie, pregiudica o ritarda il rientro in servizio del lavoratore.

Per l’analisi dettagliata della disciplina sul licenziamento in caso di malattia o infortunio rinviamo a Memento Lavoro 2019.

Cass. 19 marzo 2019 n. 7641