Giuffrè Francis Lefebvre
01 marzo

Area Legale

Start-up innovative: verifica dei requisiti

Anche se una start-up è già iscritta nella sezione speciale del registro delle imprese, l'autorità giudiziaria ordinaria può comunque indagare sulla reale sussistenza dei requisiti che consentono alla società di essere considerata start-up innovativa e quindi di sottrarsi alla disciplina delle ordinarie procedure concorsuali e di assoggettarsi invece a quelle sulla composizione della crisi da indebitamento (ai sensi dell’art. 31 c. 1 DL 179/2012 conv. in L. 221/2012).

Si tratta del primo provvedimento in cui si afferma che il giudice può effettuare verifiche sui requisiti di una start-up pur in presenza di una formale iscrizione della start-up nella sezione speciale del registro delle imprese. Nel caso concreto, in particolare, era stato dato mandato alla Guardia di Finanza di effettuare accertamenti circa l'effettiva sussistenza dei requisiti di start-up innovativa in una società che si trovava in stato di crisi.

Per maggiori approfondimenti rinviamo a Memento Società Commerciali 2018.

Trib. Udine 18 gennaio 2018