Giuffrè Francis Lefebvre
18 aprile

Area Fiscale

Spese in favore di alunni con DSA: come fruire della detrazione IRPEF

L'Agenzia delle Entrate ha definito le condizioni che devono essere rispettate per beneficiare della detrazione IRPEF (19%) per l’acquisto di strumenti didattici o di sussidi tecnici e informatici utili a facilitare gli studi (vedi tabella), ai ragazzi con disturbo specifico sull’apprendimento (DSA).
Per beneficiare dell’agevolazione è necessario avere un certificato rilasciato dal Ssn, da specialisti o strutture accreditate che attesti la diagnosi di Dsa per sé o il familiare a carico.
La detrazione spetta a condizione che il collegamento funzionale tra i sussidi e gli strumenti compensativi e il tipo di disturbo dell’apprendimento diagnosticato risulti dalla suddetta certificazione o dalla prescrizione autorizzativa rilasciata da un medico.
Le spese devono essere documentate da fattura o scontrino fiscale parlante (che riporti cioè il codice fiscale del soggetto affetto da Dsa e la natura del prodotto acquistato o utilizzato).

Strumenti agevolabili

Descrizione

strumenti compensativi

sintesi vocale, registratore, programmi di video scrittura con correttore ortografico, calcolatrice ecc.

sussidi tecnici e informatici

computer per programmi di video scrittura

 

Per l'analisi dettagliata degli oneri detraibili ai fini IRPEF si rinvia al Memento Fiscale 2018.

Provv. AE 6 aprile 2018 n. 75067