Giuffrè Francis Lefebvre
09 maggio

Area Legale

Società tra professionisti (STP): chi non può essere socio

Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili (CNDCEC) ha recentemente negato la possibilità di essere soci investitori di una STP ai seguenti soggetti:
- altre STP: infatti, se si consentisse la loro partecipazione, verrebbe elusa la regola secondo cui il socio professionista non può partecipare contemporaneamente a più di una STP (art. 10 c. 6 L. 183/2011) (Pronto Ordine 169/2018);
- i trust: anche se ciò non è espressamente vietato dalla legge, la verifica dei requisiti di onorabilità, deve essere effettuata, se a partecipare è una società, in capo ai suoi «legali rappresentanti e agli amministratori» (ai sensi dell’art. 6 c. 5 DM 8 febbraio 2013 n. 34): tale espressione fa pensare che possano essere soci soltanto enti agevolmente distinguibili dai propri amministratori e dotati di soggettività e autonomia giuridica. Per di più, anche nella società tra avvocati è vietata espressamente la partecipazione tramite società fiduciarie, trust o per interposta persona (art. 4 bis c. 1 L. 247/2012) (Pronto Ordine 153/2018).

Per maggiori approfondimenti rinviamo a Memento Società commerciali 2019.

CNDCEC Pronto Ordine 18 marzo 2019 prot. n. 169/2018
CNDCEC Pronto Ordine 26 marzo 2019 prot. n. 153/2018