Giuffrè Francis Lefebvre
02 aprile

Area Legale

Società quotate: parità di genere negli organi di amministrazione e di controllo

a cura della Dott. Francesca d’Ambrosio

La Commissione Finanze del Senato ha iniziato l’esame in sede redigente dei disegni di legge “Modifiche al testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria, di cui al decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, concernenti la parità di accesso agli organi di amministrazione e di controllo delle società quotate in mercati regolamentati”  (S. 1028) e “Modifiche al testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria, di cui al decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, per l'equilibrio tra i generi negli organi delle società quotate” (S. 1095).
I disegni di legge in discussione hanno la finalità di prevedere un periodo di sei mandati consecutivi (originariamente previsto per tre mandati) del regime previsto dagli artt. 147-ter e 148 TUF  per assicurare che il riparto dei componenti dei consigli di amministrazione e del collegio sindacale delle società quotate sia effettuato con un criterio che assicuri l'equilibrio dei generi.
Il seguito della discussione congiunta è stato rinviato.