Giuffrè Francis Lefebvre
24 gennaio

Area Legale

Responsabilità amministrativa della società (D.Lgs. 231/2001): ultime novità

Dal 31 gennaio 2019 entrano in vigore alcune modifiche alla disciplina della responsabilità amministrativa della società dipendente da reato  (D.Lgs. 231/2001), consistenti, in particolare:
1) nell'introduzione del nuovo reato presupposto di traffico di influenze illecite (art. 346 bis c.p., anch’esso modif., a partire dal 31 gennaio 2019, dalla L. 3/2019): in caso di commissione di tale reato, si applica alla società la sanzione pecuniaria da 100 a 200 quote (art. 25 c. 1 D.Lgs. 231/2001 modif. dalla L. 3/2019 e art. 10 c. 2 D.Lgs. 231/2001).
2) nella modifica alla durata delle sanzioni interdittive in caso di commissione dei reati di concussione, induzione a dare o promettere utilità, corruzione (artt. 25 e 13 D.Lgs. 231/2001 modif. dalla L. 3/2019). In particolare:
— se il reato è stato commesso da un soggetto apicale: la durata è non inferiore a 4 anni e non superiore a 7 anni;
— se il reato è stato commesso da un soggetto non apicale: la durata è non inferiore a 2 anni e non superiore a 4 anni.

L. 3/2019