Giuffrè Francis Lefebvre
23 febbraio

Area Legale

Incubatori certificati di start-up innovative: nuovi valori minimi per il riconoscimento

Dal 21 gennaio 2017 sono in vigore i nuovi valori minimi che una società deve raggiungere per il riconoscimento della qualifica di incubatore certificato di start-up innovative e per l’iscriz­ione nella sezione speciale del registro delle imprese.

 

In dettaglio, il punteggio minimo complessivo da raggiungere è di punti 35 ai sensi della tabella A e di punti 50 ai sensi della tabella B, entrambe allegate al decreto (art. 1 c. 2 DM Svil. Econ. 22 dicembre 2016).

 

Tali valori sostituiscono quelli previsti nel DM Svil. Econ. 21 febbraio 2013 (erroneamente indicato nel provvedimento in oggetto con la data del 22 febbraio 2013).

Le società già iscritte nella sezione speciale del Registro delle Imprese come incubatori certificati di start-up devono depositare, a pena di decadenza, entro 30 giorni dall’approvazione del bilancio e comunque entro 6 mesi dalla chiusura di ciascun esercizio, la dichiarazione annuale di manteni­mento dei requisiti in conformità ai nuovi valori minimi.

 

Per approfondimenti rinviamo a Memento Società Commerciali 2017.

 

DM Svil Econ. 22 dicembre 2016 che sostituisce il DM Svil. Econ. 21 febbraio 2013