Giuffrè Francis Lefebvre
02 maggio

Area Legale

Durata della s.r.l. e recesso

Se la durata della s.r.l.  è indeterminata, al socio spetta il diritto di recesso che può essere esercitato in ogni momento e con un preavviso di almeno 180 giorni (art. 2473 c. 2 c.c.).

Talvolta la durata della società, pur essendo determinata, è talmente lunga da poter essere assimilata a una durata indeterminata: per valutare ciò si deve avere riguardo alla «ragionevole data di compimento del progetto imprenditoriale» ed è invece irrilevante «l'aspettativa di vita» del socio persona fisica.

Ricordiamo che sull'equiparazione tra durata lunghissima e durata indeterminata ai fini dell'esercizio del diritto di recesso, in passato si sono pronunciate:
- a favore: Cass. 22 aprile 2013 n. 9662, Trib. Torino 5 maggio 2017 n. 2363, Trib. Roma 19 maggio 2009;
- contro: App. Trento 15 febbraio 2008, Trib. Terni 28 giugno 2010, Trib. Napoli 10 dicembre 2008, Trib. Cagliari 20 aprile 2007, Massima Cons. Notarile Roma n. 2/201631 luglio 2016.

Per maggiori approfondimenti rinviamo a Memento Società commerciali 2019.

Cass. 29 marzo 2019 n. 8962