Giuffrè Francis Lefebvre
30 gennaio

Area Fiscale

Crisi bancarie: intassabilità degli indennizzi agli investitori

Le somme erogate dal Fondo di solidarietà a favore di soggetti vittime della messa in liquidazione di banche non sono soggette ad IRPEF, in quanto di natura risarcitoria del danno emergente subito dall’acquirente dei titoli. Esse sono infatti proporzionate non alla mancata percezione dei proventi derivanti dagli strumenti finanziari emessi dagli emittenti in stato di insolvenza, ma esclusivamente al corrispettivo pagato dall’investitore.
Pertanto, l’indennizzo non è riferito alla perdita di redditi, ma a un reintegro patrimoniale, senza rilevanza reddituale.
L'esclusione da tassazione si applica anche alle somme risarcite attraverso la alternativa procedura arbitrale.

Per la disamina completa dei redditi soggetti e non soggetti ad imposta si rinvia al Memento Fiscale 2016.

 

Ris. AE 12 gennaio 2017 n. 3/E