Giuffrè Francis Lefebvre
21 febbraio

Area Lavoro

Congedi papà: novità per il 2019

Il padre lavoratore dipendente ha diritto, per i figli nati nel 2019, a:
- 5 giorni di congedo obbligatorio;
- 1 giorno di congedo facoltativo, concesso previa rinuncia della madre a un giorno di congedo di maternità.
I congedi devono essere utilizzati, anche in via non continuativa, entro 5 mesi dalla nascita del figlio.
Il padre deve comunicare al proprio datore di lavoro le date in cui intende usufruire del congedo con un anticipo di almeno 15 giorni. Se richiesto in occasione della nascita si deve tener conto, ai fini del preavviso, della data presunta del parto.
Per i giorni di congedo il padre ha diritto a un'indennità giornaliera a carico dell'INPS pari al 100% della retribuzione.
I congedi spettano anche in caso di adozione o affidamento avvenuti nel corso del 2019. In tali ipotesi devono essere fruiti entro il quinto mese dall’ingresso in famiglia o in Italia del minore.
 
Per maggiori approfondimenti rinviamo a Memento Lavoro 2019 di prossima pubblicazione.
 

art. 1, c. 278, L. 30 dicembre 2018 n. 145; Mess. INPS 13 febbraio 2019 n. 591