Giuffrè Francis Lefebvre
19 aprile

Area Fiscale

Comunicazione dati liquidazioni periodiche IVA: approvazione modello, istruzioni e specifiche tecniche

Sono stati approvati il Modello da utilizzare (“Comunicazione liquidazioni periodiche IVA“), le relative istruzioni e le specifiche tecniche per poter eseguire la trasmissione telematica dei dati.

Le informazioni da trasmettere sono definite nell’allegato “Regole per la compilazione”.

Modalità di compilazione

Per ciascuna liquidazione periodica va compilato un distinto modulo della Comunicazione.
Quindi, i contribuenti che effettuano:
– esclusivamente liquidazioni mensili: compilano un modulo per ciascun mese del trimestre;
– esclusivamente liquidazioni trimestrali: compilano un unico modulo per il trimestre;
entrambe le liquidazioni (in caso di contabilità separate): compilano un modulo per ciascun mese e un modulo per il trimestre.

Termini di presentazione
Le scadenze sono confermate, pertanto devono seguire il seguente calendario:

Periodo di riferimento Liquidazione interessata Scadenza
1° trimestre mensile: gennaio 31 maggio
mensile: febbraio
mensile: marzo
trimestrale: 1° trimestre
2° trimestre mensile: aprile 16 settembre (*)
mensile: maggio
mensile: giugno
trimestrale: 2° trimestre
3° trimestre mensile: luglio 30 novembre
mensile: agosto
mensile: settembre
trimestrale: 3° trimestre
4° trimestre mensile: ottobre 28 febbraio
mensile: novembre
mensile: dicembre
trimestrale: 4° trimestre
(*) Per il 2017, dato che la scadenza cade di sabato, la stessa è prorogata al 18 settembre.

 

Modalità di presentazione

La presentazione della Comunicazione avviene esclusivamente per via telematica, o direttamente o per il tramite di un intermediario abilitato.
La Comunicazione va presentata anche in caso di liquidazione con eccedenza a credito.

È stato inoltre previsto che le informazioni acquisite tramite la trasmissione della Comunicazione saranno tempestivamente messe a disposizione del contribuente che potrà verificare potenziali incoerenze segnalate dall’AE fra i versamenti IVA effettuati e l’importo indicato come IVA da versare nella Comunicazione stessa. Tali informazioni saranno consultabili attraverso il Cassetto fiscale del contribuente oppure nella sezione Consultazione dell’area autenticata dell’interfaccia web “Fatture e Corrispettivi” nel sito internet dell’AE.

Per la disamina completa della disciplina delle comunicazioni IVA si rinvia al Memento Fiscale 2017 e al Memento IVA 2017.

Provv. AE 27 marzo 2017 n. 58793