Giuffrè Francis Lefebvre
18 aprile

Area Legale

Compenso dei sindaci: determinazione

Il compenso annuale dei sindaci, quando non stabilito nello statuto, deve essere determinato dall'assemblea all'atto della nomina dei sindaci per l'intero periodo di durata del loro ufficio (art. 2402 c.c.).

Anche i suoi eventuali incrementi devono essere via via deliberati dall’assemblea, salvo il caso in cui l'originaria delibera di determinazione del compenso regoli in modo adeguato e dettagliato le modalità di calcolo dei successivi incrementi, facendo riferimento anche alle tariffe professionali.

Se i sindaci percepiscono compensi (o incrementi di compensi) non deliberati dall'assemblea violano il loro obbligo di vigilanza sull'osservanza della legge o dello statuto diventando responsabili del corrispondente danno causato alla società.

Precisiamo che la decisione in esame riguarda l'organo di controllo di società quotata, ma di fatto la corte d'appello propone un'interpretazione applicabile anche alle società non quotate.

Per maggiori approfondimenti rinviamo a Memento Società commerciali 2019.

App. Milano 1° marzo 2019 n. 944