10 maggio

Area Legale

Uso esclusivo del marchio

In tema di concorrenza sleale e contraffazione del marchio, la corte di cassazione si è espressa in merito ad una causa intentata da due componenti del gruppo musicale "I cugini di campagna" che, a seguito della scissione del gruppo originale, avevano citato altri due ex componenti (i gemelli fondatori) affinché non utilizzassero più tale marchio. La suprema corte sentenziava che il giudice di merito avesse correttamente ritenuto che non vi fosse alcuna contraffazione, in quanto i convenuti utilizzavano il marchio preceduto dalla parola "Duo" e con l'uso dell'avverbio "già" Cugini di campagna, al solo fine di indicare le origini della loro attività musicale, senza ingenerare alcuna confusione con la denominazione originaria del gruppo. In conclusione, l’attuale band resta titolare del marchio, ma gli ex componenti possono continuare a fare concerti evocando le loro origini musicali.

Per maggiori approfondimenti rinviamo a Memento Contratti d’Impresa 2018.

Cass. 11 aprile 2018 n. 9013