28 giugno

Area Legale

PEC della società: mancato funzionamento

L’indirizzo PEC della società comunicato al registro delle imprese costituisce un recapito assimilabile a una sede legale.

Ne consegue che il mancato funzionamento di tale indirizzo, per qualunque causa, integra una irreperibilità colpevole della società destinataria, fatta salva la prova contraria: questo perché grava sulla società l’onere di comunicare un recapito informatico che la renda effettivamente raggiungibile. 

Nel caso concreto la controversia riguardava la validità di una notifica eseguita tramite PEC ad un indirizzo di posta elettronica attribuito in base alle risultanze del registro Ini-Pec alla società destinataria dell’atto. Tale indirizzo, tuttavia, era utilizzato da altra impresa collegata che ne disponeva in modo effettivo. La Cassazione ha deciso per la regolarità della notifica in quanto la società ha l'obbligo non solo di dotarsi di un indirizzo Pec, ma anche di tenerlo operativo.

Per maggiori approfondimenti rinviamo a Memento Società Commerciali 2018.

Cass. 21 giugno 2018 n. 16365