Giuffrè Francis Lefebvre
06 giugno

Area Fiscale

Invio documentazione all'ENEA per lavori conclusi nel 2018

Per la trasmissione all’ENEA dei dati relativi agli interventi di riqualificazione energetica, ammessi alla specifica detrazione, e conclusi nel 2018, la data spartiacque è il 30 marzo, ossia la data di attivazione del portale d’invio “Finanziaria 2018”.
Pertanto, il termine di 90 giorni entro i quali è necessario inviare all’ENEA la documentazione prevista decorre:
- per i lavori conclusi prima del 30 marzo 2018, da tale ultima data (scadenza ultima: 28 giugno 2018);
- per quelli conclusi dopo, dalla data di chiusura dei lavori.

Invece, per la trasmissione dei dati relativi ai lavori, terminati nel 2018, che hanno avuto ad oggetto interventi di ristrutturazione edilizia con connessa riduzione dei consumi energetici e che danno diritto alla più generale detrazione del 50%, l'ENEA è ancora in attesa di specifiche indicazioni da parte dell’Agenzia delle Entrate.
Per questi ultimi interventi (v. MF 2018 n. 1690), quindi, gli utenti sono invitati a non trasmettere all'ENEA dati e/o documenti, fino a nuove comunicazioni legate all'apertura dell'apposito nuovo sito.

Per l'analisi dettagliata della disciplina IRPEF relativa alle spese per interventi di ristrutturazione e/o di riqualificazione energetica si rinvia al Memento Fiscale 2018. Rinviamo invece al Memento Immobili e Condominio per la disamina generale delle ristrutturazioni energetiche.

Nota Enea reperibile sul sito: http://www.acs.enea.it/vademecum