Giuffrè Francis Lefebvre
08 novembre

Area Fiscale

Audizioni sulla conversione in legge del decreto in materia fiscale e finanziaria

a cura di SMEA - Dottori Commercialisti Associati

Il 31 ottobre, dinanzi alla Commissione  VI (Finanze e Tesoro) del Senato si è svolta l’audizione del CNDCEC sul DDL n. 886 di conversione in legge del dl 119/2018, recante disposizioni urgenti in materia fiscale e finanziaria.

Di seguito le principali proposte di carattere generale:
- ricomprendere tra le misure di definizione agevolata anche le violazioni relative agli omessi versamenti delle imposte dichiarate contestate o meno a messo dei c.d. “avvisi bonari”;
- estendere l’ambito applicativo delle disposizioni in materia di dichiarazione integrativa speciale ai contribuenti che alla data di entrata in vigore del dl avevano in corso verifiche fiscali non ancora concluse con la consegna del processo verbale di constatazione o con la notifica dell’avviso di accertamento;
- prevedere per tutte le varie forme di definizione agevolata:

  • la possibilità di avvalersi dell’istituto della compensazione previsto dall’art. 17 D.Lgs. 241/1997;
  • la facoltà per gli enti locali di recepirne la disciplina, al fine di renderla applicabile ai tributi locali di loro competenza.

SMEA - Dottori Commercialisti Associati